top of page
  • Aldostefano Marino

36 libri da regalare a lettori di ogni tipo

Eccoci di nuovo in quel fatidico momento dell'anno in cui ogni cosa assume una nuova prospettiva, e tutto ciò che vediamo può trasformarsi nel regalo perfetto di qualcuno. Se quest'anno siete arrivat* all'ultimo momento per i vostri regali di Natale, non dimenticatevi che nessun regalo costa meno di un libro: vi basta solo trovare quello giusto.


Sei libri da regalare per persone appassionate di scrittura; per persone che lavorano nell'editoria, per curiosi e curiose di questo mondo


Tutte e tutti abbiamo almeno un amico o un'amica che una volta, quando eravamo piccoli, ci ha confessato di voler scrivere per mestiere; o ancora, quella persona a cui mandiamo tutte le nostre mail più importanti affinché le corregga e perfezioni. E se voi non ce l'avete, o mentite oppure siete voi gli scrittori mancati o aspiranti tali – ipotesi ancora più plausibile se stai leggendo questo articolo.


Tra i manuali di scrittura usciti in Italia nel 2022, posto particolare è occupato da Immaginare le storie. Atlante visuale per scrittrici e scrittori. Un volume finemente illustrato, pubblicato dall'editore Johan & Levi, a cura di Giulio Mozzi e Valentina Durante, che si configura come una bussola per immagini e raffigurazioni per scrittori e scrittrici. Oppure Scrittura ribelle (Hoepli, 2022), di Ella Marciello, un Anti manuale – così come viene definito nel sottotitolo – adatto non solo a chi vuole sperimentare la scrittura (il testo è ricco di esercizi e prove!) ma a chiunque utilizzi la creatività.


Un libro che ho incontrato durante le lezioni del corso di Editoria e Scrittura e che mi è stato particolarmente d'aiuto in questi anni è di sicuro I libri sono sempre figli ribelli, manualetto di facile consultazione che traccia una panoramica chiara ed esaustiva circa la filiera editoriale. A cura di Giulio Perrone e Paolo Di Paolo, il libro analizza le figure e i mestieri fondamentali nel processo che porta un'opera dal computer di una casa editrice fino alla libreria.


Sempre di editoria e libri tratta Storie di uomini e di libri, a cura di Gian Carlo Ferretti e Giulia Iannuzzi. Un volume in quarantacinque capitoli, pubblicato dalla casa editrice indipendente minimum fax, che analizza la storia dell'editoria italiana a partire dalle collane più importanti.


Dalla collaborazione tra la casa editrice indipendente Iperborea e la testata internazionale Il Post, nasce COSE spiegate bene. Il primo volume della collana è dedicato ai libri, e attraverso dati, statistiche aggiornate e illustrazioni esemplificative propone un'analisi del mondo editoriale e del percorso che compie ogni manoscritto che diventa libro. A proposito di libri è un volume ricco di curiosità, curato dai maggiori professionisti del settore: da Chiara Valerio a Francesco Piccolo, Giacomo Papi, Concita De Gregorio e molti altri.


In questa sede non posso che consigliarvi un libriccino di appena cento pagine pubblicato da Neri Pozza editore in occasione del centenario dalla nascita di Luciano Bianciardi. Autore irriverente, emigrato nel nord Italia per lavorare nel magico mondo editoriale, Non leggete i libri, fateveli raccontare è una raccolta di articoli che si propone di tracciare il profilo della figura dell'intellettuale. Tra comicità e sarcasmo sarà impossibile che un lettore affiatato o un affezionato al mondo editoriale non si riconoscerà almeno tre (?) volte tra le pagine di Bianciardi.




Sei libri da regalare per persone che amano leggere ma che non sai che cosa hanno letto e/o cosa leggono di solito


Ci sono dei libri perfetti per ogni lettrice o lettore affiatato. Sono sicuro che avrai anche tu un amico che rifiuta le uscite serali o del weekend per rintanarsi nella lettura. E naturalmente, sono sicuro che avrai molta paura di regalargli un libro, perché non sapresti proprio dire quali non ha già letto, o peggio ancora, quale libri gli piacciono. Ecco: per questi tipo di lettori i libri che parlano di altri libri sono perfetti: dal Dizionario del bibliomane, di Antonio Castronuovo (Sellerio, 2021) che offre un identikit ironico e preciso su ogni tipologia di lettore, a Curarsi con i libri (Sellerio, 2020) di Ella Berthoud e Susan Elderkin – una sorta di bugiardino letterario con consigli e letture per ogni stato d'animo e malanno dell'animo. In questo senso, tra gli altri non può mancare Il lettore sul lettino di Guido Vitiello – edito Einaudi, 2021.


Firmino è un romanzo che i lettori più datati conosceranno già. Scritto da Sam Savage e portato in Italia da Einaudi. Racconta la storia commovente e coinvolgente di un topo di biblioteca che si nutre di libri e cultura.


Ma immancabili nella libreria di ogni lettore le guide letterarie pubblicate dalle Edizioni Clichy: dal Libro dei libri proibiti (una guida che cataloga tutti i libri censurati dalla Chiesa, dalla politica, dalle dittature e dalla morale) fino alla più recente Guida tascabile per maniaci di viaggi letterari, che esordendo dall'indagine dei luoghi degli scrittori e le scrittrici più famose di sempre, si fa reglo perfetto per amanti di libri e di viaggi.





Sei libri da regalare per persone appassionate di illustrazioni e graphic novel


Ormai da qualche anno sono arrivati in libreria i fumetti, libri da leggere e da vedere, dove immagini e testo danno vita a narrazioni inedite o a rivisitazioni di grandi classici della letteratura. Il fumetto può rivelarsi un buon alleato per regalare a un lettore un'edizione speciale del suo libro preferito.


Tra i consigli non posso fare a meno di inserire almeno due volumi della collana illustrata firmata Neri Pozza, Spleen: Il canto di Natale di Dickens e La vita davanti a sé di Romain Gary, entrambi illustrati da Manuele Fior: due storie intime in edizioni pregiate che tutti saranno felici di vedere sotto l'albero. Interessante anche la graphic novel dedicata alla vita di Oriana Fallaci, pubblicata da Rizzoli, Oriana. Una donna libera, a cura di Giuseppe Galeani e Paola Cannatella. Non soltanto un film cartaceo sulla vita di una delle più significative scrittrici italiane del Novecento, ma anche un racconto di storia del nostro Paese, da regalare a tutt* gli appassionati di letteratura italiana.


Se invece non sapete che cosa regalare al vostro amico appassionato di filosofia sappiate che, sicuramente, chiunque egli sia, avrà amato Il mondo di Sofia di Jostein Gaarder. A quella persona non vi resta che regalarle il primo volume dell'edizione illustrata del libro, a cura di Vincent Zabus e Nicoby, messa in commercio da Longanesi alla fine del 2022.


Due graphic novel fresche di stampa, adatte soprattutto ai giovani e alle giovanissime sono Ossitocina di Giulio Mosca (Feltrinelli, 2022), un libro ironico e sfrontato sul poliamore e sulle relazioni aperte; e Ogni giovedì una striscia, realizzato da Fumettribrutti per Feltrinelli Editore su diritti umani, libertà personali, comunità transgender e LGBTQ+.





Sei libri da regalare per bambini e bambine, per ragazzi e ragazze di tutte le età


Quando lavoravo in libreria la maggior parte dei frequentatori erano in cerca di libri da regalare a bambini e bambine. Se il destinatario del vostro regalo non ha ancora imparato a parlare troverete in ogni libreria quei libriccini in stoffa (e in altri materiali) che i bambini possono mettersi in bocca e utilizzare per familiarizzare con l'oggetto-libro.


La collana Eco-Baby dell'editore Lapis propone una serie di volumi finalizzati a sensibilizzare i bambini sull'ambiente e sul territorio circostante. Dal volume dedicato all'importanza degli oceani al tema del riciclo, ogni pubblicazione è illustrata e adatta a bambini e bambine dai tre anni in su. Sulla stessa scia, imperdibile anche Io sono io, di Seong Hye pubblicato dalle edizioni Il Leone Verde: una storia per bambini a partire dai 4 anni, sulle differenze che rendono unico ogni bambino.


Promemoria, la celebre poesia di Gianni Rodari, ritorna in libreria in un volume unico illustrato da Guido Scarabottolo per le Edizioni EL. Una poesia universale che tutti i bambini ameranno, che è anche un inno alla pace e una condanna di tutte le guerre.


Per i bambini e le bambine più grandi (che si rifiutano di leggere libri per bambini) vi propongo due storie che non potranno lasciarli indifferenti: Il bambino con il pigiama a righe, una storia di amicizia ambientata durante il nazismo (il primo libro a cui mi sono affezionato nella mia lunga carriera di lettore) e Nessun luogo è più casa, sempre di John Boyne (arrivato in libreria proprio nel mese di novembre grazie all'editore Rizzoli).





Sei libri da regalare per persone appassionate di saggistica e di attualità


Tra le schiere di amici e lettori non mancheranno mai quelli che non leggono narrativa, ma che cercano sempre libri in grado di istruirli e fornirgli nuovi punti di vista sul mondo e sull'attualità. A meno che non siate a conoscenza di una tematica specifica privilegiata, il mio consiglio è di muovervi tra i temi del momento.


L'Antropocene inconscio è un saggio di Mark Bould portato in Italia da Giulio Perrone Editore con la traduzione di Marta Olivi: il tema fondante è la cultura del disastro climatico, letto attraverso le narrazioni cinematografiche e i libri che lo raccontano nei nostri tempi. Va di pari passo il testo proposto da Add Editore, In alto mare, a cura di Danilo Zagaria – che si propone di raccontare il mondo sottomarino e il rapporto tra ambiente e specie, supportato da un foltissimo apparato bibliografico.


Analitico e di sicuro curioso è l'ultimo saggio di Michela Murgia, God save the Queer (Einaudi, 2022) un pamphlet audace e ricco di riferimenti storici che riflette sulla possibilità di convivenza tra cristianesimo e femminismo; una vera e propria rilettura del Credo e della religione cattolica a opera di una delle autrici più lette e autorevoli in Italia.


Per la vostra amica che ha sempre sostenuto l'inutilità della matematica nella vita quotidiana, e anche per quella che l'ha sempre contraddetta, non fatevi sfuggire La matematica è politica (Einaudi, 2020), un agilissimo libro-saggio a cura di Chiara Valerio che dimostra una volta per tutte quanto la matematica sia alla base di ogni cosa – sì, anche dei libri che leggiamo.


Ve ne consiglio anche uno per gli appassionati e le appassionate di geografia e storia americana, l'ultimo libro di Francesco Costa, California, pubblicato da Mondadori. Un'analisi lucida e di facile consultazione del cosiddetto sogno americano, attraverso crisi ambientale, discriminazioni, attivismo performativo e diseguaglianze sociali.


Chiude la sezione Imputati tutti. La solita zuppa, a cura di Federica Albani e Luciana Bianciardi, un racconto pubblicato dalla casa editrice Ex Cogita, che comprende la ricostruzione atttaverso atti e documenti ufficiali del processo che vide coinvolto lo scrittore Luciano Bianciardi e il suo editore per oscenità.





Sei libri da regalare per lettori e lettrici di narrativa


Eccoci dunque all'ultima sezione dei consigli, la più difficile: i libri per lettori e lettrici di narrativa. Cominciamo dai racconti, da regalare ad abituali frequentatori del genere, oppure a chi sapete legga solo romanzi: non sbaglierete.


Data di nascita è la prima recentissima pubblicazione di una collana diretta da Teresa Ciabatti che intende narrare i giovani e lo smarrimento giovanile. Nel primo volume uscito in libreria per l'editore Solferino, tra i nomi degli autori c'è l'imbarazzo della scelta: da Jonathan Bazzi a Giulia Caminito, da Pietro Castellitto ai Fratelli D'Innocenzo. Racconti che indagano gli infiniti modi e tempi che l'essere umano ha per venire al mondo.


Per il vostro amico che va sempre in cerca di opere dimenticate e autori misconosciuti, avrete l'imbarazzo della scelta consultando il catalogo dell'editore Reader For Blind. Personalmente però ve ne consiglio uno: La quinta generazione, di Dante Arfelli, un libro che racconta i giovani, la miseria in un momento fondamentale a livello mondiale, gli anni Trenta earanta uQuaranta.


La biografia di Anna Folli, Ardore (Neri Pozza, 2022), sulla coppia Romain Gary e Jean Seberg è una storia d'amore tormentata ed eccentrica in grado di appassionare non solo chi già conosce l'autore ma chiunque voglia avvicinarsi alla figura di Romain Gary da qualsiasi punto di partenza o leggere un buon libro.


Immancabile il classico da regalare a un amico di cui conoscete i gusti, e che non fa altro che ripetervi che «legge solamente autori e autrici morte»: in questo caso vi consiglio Le ambizioni sbagliate, un romanzo voluminoso, scritto come un romanzo russo, che difficilmente si trova in libreria a scaffale (indi per cui, il vostro amico potrebbe esserselo perso!). Per quell'altro amico che invece ci discute sempre, provate a regalargli Adeu, l'esordio di Ignazio Caruso, un testo brillante, una storia originale a prova di lettori dalla noia facile, che quasi sicuramente il vostro amico non avrà ancora letto.


Ultimo ma non per importanza: volevamo mica dimenticarci dell'amica giallista?, quella che non si perdeva una puntata della Signora in giallo o che ogni settimana compra La Settimana Enigmistica, regalatele La mascella di Caino, «il puzzle letterario più diabolico del mondo». Un libro uscito l'anno scorso per Mondadori dove la storia è raccontata in maniera frammentaria: spetta a chi lo legge individuare l'ordine giusto e infine risolvere l'arcano.











bottom of page